25 Luglio: Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani

Domenica 25 luglio si celebra la 1° Giornata mondiale dei nonni e degli anziani, istituita da papa Francesco.

In questa prima Giornata mondiale dedicata ai nonni e agli anziani, “vedere”, “condividere” e “custodire” sono i tre verbi che Papa Francesco utilizza nell’omelia preparata per descrivere il rapporto tra le generazioni, auspicando una nuova alleanza per “condividere il tesoro comune della vita”, per “sognare insieme”, e “per preparare il futuro di tutti”, superando egoismi e solitudini.

Le parole del Papa, pronunciate dall’arcivescovo, prendono spunto dal brano del Vangelo di Giovanni che narra uno dei miracoli di Gesù spinto dalla compassione per la folla che lo seguiva. “Dove potremo comprare il pane perché costoro abbiano da mangiare?” chiede Gesù a Filippo. “Gesù – sottolinea il Papa – si lascia interrogare dalla fame che abita la vita della gente”, trasforma i cinque pani d’orzo e i due pesci ricevuti e dopo che tutti avranno mangiato, i discepoli raccoglieranno ancora ciò che è avanzato “perché nulla vada perduto”. Gesù, dunque, vede la fame, condivide il pane, fa custodire i pezzi avanzati.

Lascia un commento